Top News
Nuova delibera sugli oneri di sbilanciamento per le rinnovabili non programmabili numero 522/2014/r/eel
  La soluzione adottata ( http://www.qualenergia.it/sites/default/files/articolo–doc/522–14.pdf ) prevede un sistema di franchigie differenz...
Il gse pubblica le tabelle contenenti i valori dei coefficienti di rimodulazione
  le tabelle contenenti i valori dei coefficienti di rimodulazione (1–Xi) da moltiplicare ai previgenti incentivi (I old) sulla base di quanto pre...
Svolta significativa nelle batterie agli ioni di litio
  condividiamo l'articolo apparso su Quale Energia. Alla Nanyang Technological University di Singapore hanno sviluppato batterie agli ioni di litio...
Latest News
Latest News



  21 OTTOBRE



Spalma–incentivi e pagamenti fotovoltaico, firmati i decreti attuativi del dl competitività

I tre provvedimenti sono stati firmati dal ministro dello Sviluppo economico, Federica Guidi.
1) RIMODULAZIONE VOLONTARIA DEGLI INCENTIVI ALL’ENERGIA ELETTRICA PRODOTTA DA FONTI RINNOVABILI DIVERSE DAL FV
2) MODALITÀ EROGAZIONE INCENTIVI AL FV. Sulla base del provvedimento, ai produttori sarà riconosciuto, ogni anno, un acconto pari al 90% calcolato sulla base della produzione effettiva dell’anno precedente, con saldo entro 60 giorni dall’invio delle misure sulla produzione effettiva e comunque entro il 30 giugno dell’anno successivo.
3) SPALMA INCENTIVI FOTOVOLTAICO. Il terzo decreto “regolamenta la rimodulazione degli incentivi agli impianti fotovoltaici di potenza superiore a 200 kW nell’arco dei venti anni, offrendo così ai produttori il quadro completo delle opzioni ai quali gli stessi produttori possono accedere”. Ricordiamo che le tariffe sono rimodulate, a decorrere dal 1 gennaio 2015, in alternativa:
a) mediante erogazione per un periodo di 24 anni, decorrenti dall’entrata in esercizio degli impianti. In tal caso la tariffa incentivante viene ricalcolata secondo la percentuale di riduzione indicata nella tabella di cui all’allegato 2 del medesimo decreto. Questa opzione è la più simile a quella prevista, su base volontaria, per le fonti rinnovabili diverse dalla solare fotovoltaica in applicazione dell’articolo 1, comma 3, del decreto legge 145/13;
b) mediante erogazione per il periodo di 20 anni originariamente previsto e prevedendo un primo periodo di fruizione di un incentivo ridotto rispetto all’attuale e un secondo periodo di fruizione di un incentivo incrementato “in ugual misura”, secondo percentuali di rimodulazione stabilite con decreto del Ministro dello Sviluppo Economico, con parere dell’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico.
c) mediante erogazione per il periodo di 20 anni originariamente previsto e prevedendo, per la durata residua del periodo di incentivazione, la riduzione della tariffa di quote percentuali dell’incentivo riconosciuto alla data di entrata in vigore del decreto, determinate secondo la potenza nominale dell’impianto.
Gli operatori possono scegliere una delle tre opzioni entro il 30 novembre 2014. In assenza di tale comunicazione, il GSE applichi l’opzione di cui alla lettera c).
Più precisamente, relativamente all'opzione b) il decreto, tra l’altro, prevede:
– per gli anni compresi tra il 2015 e il 2019, l’applicazione di un incentivo costante e ridotto rispetto all’attuale di una apposita percentuale e, per gli ultimi cinque anni di incentivazione di ciascun impianto, l’applicazione di un incentivo costante e incrementato rispetto all’attuale di una percentuale identica a quella utilizzata ai fini della riduzione (articolo 1, comma 1, e Allegato 1);
– che, nei casi in cui gli strumenti incentivanti siano tariffe fisse onnicomprensive, le riduzioni di cui sopra si applichino alla sola componente incentivante, calcolata secondo le modalità di cui al decreto interministeriale 5 luglio 2012 (articolo 1, comma 2), coerentemente con quanto previsto dall’articolo 26, comma 3, lettera a), del decreto legge 91/14 (cioè al netto della parte afferente al prezzo di mercato dell’energia elettrica).





« Torna al sommario



Chi Siamo   I Nostri Servizi
SunElectrics è focalizzata su soluzioni nell’ambito delle energie rinnovabili e gestita da manager e tecnici di grande esperienza, capaci di conseguire gli obiettivi prefissati e gli standard di mercato.
Riconosciuta dalle istituzioni finanziarie e dalle società di due diligence come un EPC Contractor forte, credibile e affidabile
SunElectrics è una società di ingegneria specializzata in partico-lare nello sviluppo, realizzazione e gestione di impianti fotovoltaici di medie e grandi dimensioni. Opera su mandato delle partecipate del Gruppo, di Investitori italiani ed esteri garantendo il ritorno dell'investimento.
 
   
  A PART OF


Sede Legale:
Via Bartolomeo Eustachi, 12 - 20129 Milano
Tel 022942691 - Fax 0229426942
Sede Operativa e Amministrativa:
Via Padre Pio, 6/8 - 70020 Cassano delle Murge (Bari)
Tel 080775237 - Fax 080765787
Partita IVA. 03660390406
REA 1854625 - Cap. Soc. 50.000 Euro

Sede Turchia
Sunelectrics
Anonim Sirketi
Şişli 34394 ISTANBUL
Gülbahar Mah., Salih Tozan Sok., Yosun Apt. No: 9/15
Tel +90(0)5332703798 - Fax +90(0)2123566796
Home
Chi Siamo
I Nostri Servizi
Impianti Operativi
News
Contatti

Azienda aderente al consorzio ECO-PV

Azienda certificata ISO 9001 e ISO 14001  

© 2007/2017 - Tutti i diritti riservati